Banche esose con i prestiti

Ci sono moltissimi imprenditori piccoli e grandi che ogni giorno si battono per far andare avanti le loro aziende. Tra burocrazia, tasse folli, elevatissimo costo del lavoro, fuori c’è una jungla e non aiuta certo il sistema creditizio. Le banche sostengono di dare credito alle imprese italiane, ma secondo Bankitalia non è così. Anche il nostro Centro Studi ImpresaLavoro ha calcolato che solo negli ultimi 10 mesi i prestiti delle banche verso le imprese sono diminuiti di circa 20 miliardi. Eppure la Banca Centrale Europea ha trasferito liquidità alle banche, soldi che però non sono rientrati in circolo e non sono arrivati a quegli imprenditori che, nonostante le difficoltà, si ostinano ad investire e produrre per creare ricchezza e lavoro. Ma per far ripartire il Paese serve anche questo, dare fiducia a chi ha il coraggio di investire. In questo le banche possono fare molto, ma devono farlo subito.

Ecco l’articolo di Libero con tutti i dati:

12.14 Libero

Ed ecco il mio editoriale di oggi su Metro:

metro 16 dicembre 2014 dettaglio