Udine Posts

Le aree verdi sono di tutti ma vanno rispettate

Il Comune di Udine ha proposto un bando per raccogliere fondi per migliorare la manutenzione delle aree verdi cittadine: insomma dei piccoli parchi che immaginiamo frequentati da anziani e bambini. Abbiamo partecipato. La faccio breve: ci sono voluti quattro mesi per arrivare a firmare un accordo e versare il contributo. Ogni giorno c’era un problema diverso e un diverso ufficio comunale che doveva dare il suo parere. Dalla forma tecnica, alle dimensioni dei cartelli, ad un’infinità di particolari insignificanti. Ora, però, finalmente ci siamo e siamo riusciti ad adottare per un anno il Parco degli Armeni di via 3 novembre 1918 e il Parco Vittime delle Foibe di via Bertaldia/via Manzini. Al Sindaco propongo una “sfida”: riuscirà ad evitare che le aree verdi diventino luoghi di bivacco come troppo spesso accade?
Sia chiaro, le aree verdi sono di tutti (soprattutto delle famiglie e dei bambini) ma è di tutti anche l’obbligo di rispettarle.

di Massimo Blasoni

Buon lunedì!

La domenica è il giorno della famiglia, purtroppo è passata😉. Buon lunedì e buon lavoro a tutti! Si riparte, il coraggio non ci manca!

di Massimo Blasoni

Non sono razzista ma pagare e tacere non mi piace per nulla

Gli sbarchi sulle coste Italiane continuano ad aumentare e così anche il numero di giovani ragazzi che vediamo passeggiare per le nostre città, spesso anche ben vestiti, con telefonino e taglio all’ultima moda. Siamo franchi, tutti pensiamo che la gran parte di loro siano migranti economici e non altro. Qualche volta sono anche un po’ arroganti e questo passi. Ho letto, però, qualche giorno fa, delle molestie sessuali ad un ragazzino della mia città: e questo non passa. Non sono un razzista ma pagare e tacere non mi piace per nulla. Ci sono diritti ma anche doveri. E qualche volta una democrazia autorevole sa anche dire basta.

di Massimo Blasoni

Sereni Orizzonti, una nuova residenza sanitaria per 60 anziani

Il Friuli fu colpito da un terribile terremoto il 6 maggio del 1976, morirono moltissime persone. Ero un bambino ma lo ricordo bene. Sono molti purtroppo i terremoti che hanno devastato l’Italia. L’ultimo caso è stato quello di Amatrice, altri morti e altra desolazione. Nella zona, a pochi chilometri, c’è un paesino che si chiama Antrodoco. Vi posto le immagini della nuova residenza sanitaria per 60 anziani che lì stiamo per costruire ristrutturando il vecchio convento. La presentazione del progetto alla popolazione è stata emozionante. I lavori cominciano la prossima settimana con la posa della prima pietra.
di Massimo Blasoni

 

 

Investire è un modo per contribuire a far ripartire il nostro paese

Il Corriere Della Sera di ieri riportava i dati Istat secondo cui in Italia si investe sempre di meno e cresce la povertà. C’era anche una notizia che riguarda lo sviluppo di Sereni Orizzonti. In effetti, dall’inizio dell’anno abbiamo veramente accelerato. Abbiamo acquisito 5 nuove RSA funzionanti e avviato la costruzione di 6 nuove residenze in Lombardia, Piemonte, Emilia e Sardegna. RSA che si aggiungono alle 3 completate quest’anno a Pasian di Prato (Ud), Torre di Mosto (Ve) e Piacenza. Tanti anziani bisognosi di assistenza troveranno una casa e tante persone lavoreranno. Alcuni per costruire gli edifici, altri per assistere gli anziani. Investire è un modo per contribuire a far ripartire il nostro paese.

di Massimo Blasoni