PENA INACCETTABILMENTE MITE

Ieri ho letto una notizia orribile. Il caso è di un pensionato friulano che ha violentato la nipote minorenne per mesi e molestato tutti gli altri nipoti. Un mostro insomma. Quello che non capisco è come possano avergli inflitto solo 6 anni di reclusione. Sei anni di cui al massimo farà la metà per gli sconti di pena e perché c’è sempre l’affidamento ai servizi sociali. La vicenda dell’anziana indigente che nel 2013 a Genova venne condannata a due mesi e 20 giorni di carcere per aver rubato pane e salame perché aveva fame, evidenzia ancor di più che la pena per questo orribile caso è incredibilmente mite.

di Massimo Blasoni